Recupero Crediti Romania

da | Estero

Come funziona il recupero crediti in Romania? Cosa devo fare se devo recuperare delle somme di danaro da un cliente Rumeno? Vedremo gli aspetti fondamentali del recupero crediti in Romania. Consigliamo sempre di fare una verifica di solvibilità del debitore prima di agire, questo per decidere se affrontare o meno i costi di un’azione legale.

recupero crediti romania

Clicca e scopri se il tuo Debitore è Affidabile in pochi secondi 

INDICE

  1. Come si recuperano i crediti in Romania?
  2. Executare silită: una particolare azione esecutiva
  3. Un caso specifico di recupero crediti in Romania

 

Come si recuperano i crediti in Romania?

La legislazione Romena, almeno per quanto riguarda il diritto Civile, non è così difforme da quella Italiana, vi sono però elementi distintivi molto importanti da considerare. In primo luogo il termine di prescrizione dei crediti commerciali in Romania, molto più breve rispetto all’Italia. I crediti di natura commerciale, infatti, si prescrivono in 3 anni. Tale termine può essere derogato dalle parti, oppure interrotto dall’introduzione di un Giudizio. Anche la lettera di messa in mora interrompe la prescrizione, solo però se seguita entro 6 mesi dall’introduzione di un Giudizio.

Poco risalto vorrei dare alla fase stragiudiziale. In Romania l’invio di una lettera alla ricerca di una conciliazione è poco utilizzata, in quanto il debitore che non intende pagare non si convincerà in tal modo. L’invio di una monitoria, dalla Romania a cura di un Legale Romeno, ha scopi prodromici all’avvio di un giudizio di merito.

Il caso più frequente è quello di un’azienda Italiana che vanta crediti nei confronti di una società Romena. In questo caso vi sono due azioni possibili:

  1. Procedere con la richiesta di un decreto ingiuntivo direttamente presso il Tribunale competente in Romania, oppure
  2. Richiedere un Decreto ingiuntivo in Italia e poi validarlo in Romania secondo il regolamento (UE) n. 1215/2012.

La scelta potrebbe essere obbligata dalle condizioni generali di contratto, oppure da norme internazionali, ad ogni buon conto in entrambi i casi l’obiettivo è quello di avere un titolo esecutivo in Romania per poter procedere all’esecuzione, che rappresenta la parte più interessante delle modalità di recupero crediti in Romania

Executare silită: una particolare azione esecutiva

Una volta ottenuto il titolo comincia la fase esecutiva. Recentemente il codice di procedura civile ha introdotto una particolare azione esecutiva denominata executare silită. Trattasi di ufficiali giudiziari privati con licenza Statale che dipendono dalle Corti di Appello giurisdizionali. Questi funzionari, ancorché privati, hanno ampi poteri ispettivi. Possono infatti accedere senza particolari problemi ad informazioni confidenziali come rintraccio conti correnti in Romania, rintraccio di veicoli (in Romania non esiste un Pubblico Registro) o ancora accedere ad informazioni immobiliari.

Il pagamento all’esecutore avviene in percentuale sul recuperato, tranne una modesta somma iniziale come contributo unificato. Questo è un vantaggio enorme per il creditore in termini di risparmio di danaro. In più, essendo pagato a percentuale, l’esecutore avrà tutto l’interesse a recuperare in fretta quanto più possibile per soddisfare il credito.

In Romania non esistono banche dati centralizzate come in Italia, per il Catasto o per i Veicoli. Ecco allora che la figura dell’esecutore è fondamentale per reperire le informazioni sui beni del debitore al fine del pignoramento. Una volta rintracciati i beni l’esecutore provvede al pignoramento e alla vendita giudiziale. Può anche revocare atti in frode al creditore. Insomma un unico soggetto si occupa sia della ricerca, che del pignoramento che della vendita dei beni del debitore per recuperare il credito.

Un caso specifico di Recupero Crediti in Romania

Potremmo citare molti casi di clienti per cui abbiamo recuperato crediti in Romania. Uno su tutti: azienda produttrice di calzature fornisce importante catena di negozi. Rapporto consolidato da anni per mezzo di un agente di zona. L’agente cambia azienda, il nostro cliente in Italia perde i contatti con il cliente, che comincia a contestare la merce adducendo motivazioni futili e non paga le fatture.

Come Interveniamo?

  1. REPORT DI AFFIDABILITÀ’: Verifichiamo subito “la salute” del debitore, se sta lavorando, se il suo rating è accettabile, se sarà in grado di pagare. Per questo utilizziamo un report STAR Estero in tempo reale. Ad esito positivo del report procediamo alla fase 2
  2. Raccogliamo la documentazione comprovante il credito, contratti, scambi mail e documenti di trasporto. Attraverso il nostro partner romeno inviamo lettera di messa in mora dando 10 gg. per pagare
  3. Il debitore si mette in contatto, ma nega di voler pagare adducendo motivi futili. Chiediamo mail con prove dei motivi di malcontento ma non riceviamo nulla
  4. Instauriamo giudizio presso il Tribunale competente e lo notifichiamo al debitore

Solo allora il debitore si mette in contatto e decide di pagare. Propone un acconto del 50% e il rimanente in due rate a 30/60gg garantite da effetti. Essendo il debitore solvibile, come da verifica preliminare, il cliente creditore decide di accettare

In questo caso solamente l’introduzione del giudizio ha convinto il debitore che la migliore soluzione era quella transattiva. La rapidità dell’azione è stata però fondamentale per chiudere in tempi brevi il recupero.

Se necessiti di un recupero crediti in Romania, se un cliente Romeno non ti ha pagato chiamaci allo 0532 458158 oppure  331 7560710 oppure scrivi a segreteria@stareinfo.com

INDICE

  1. Come si recuperano i crediti in Romania?
  2. Executare silită: una particolare azione esecutiva
  3. Un caso specifico di recupero crediti in Romania