Indagini Estero Individui

Le indagini estero individui sono informazioni investigative su persone fisiche straniere e residenti all’estero. Sono utili nell’ambito del Recupero Crediti Estero al fine di procedere con un pignoramento conto corrente estero, per procedere al pignoramento presso terzi all’estero ed in generale per procedere ad un recupero crediti all’estero. Tutte le informazioni sono redatte da investigatori e informatori in loco, per garantire la massima attendibilità delle informazioni acquisite

INDICE

  1. Indagini Estero Individui cosa sono?
  2. Rintracci all’Estero e in Italia sono la stessa cosa?
  3. Quali informazioni patrimoniali sono disponibili all’estero?

Indagini Estero Individui cosa sono?

Le indagini estero individui sono report patrimoniali utili a reperire informazioni inerenti persone fisiche straniere e residenti all’estero.

Al contrario dei report su impresa estera che si rivolgono a società e persone giuridiche in generale, queste indagini sono rivolte alle persone fisiche, e quindi non partono da una base di dati pubblicamente reperibile, come ad esempio la registrazione alla camera di commercio.

Sono indagini maggiormente complesse, perché occorre un redattore esperto e in loco per poter reperire le informazioni disponibili.

Ogni giurisdizione, infatti, ha differenti legislazioni e consuetudini, per cui occorre sapere cosa è reperibile, in termini di informazione, in quel luogo e come reperirlo.

Facciamo un esempio: in Germania è possibile rintracciare gli immobili esclusivamente a seguito di una ricerca localizzata per giurisdizione e con istanza motivata, in quanto non esiste un catasto immobili centralizzato.

In Austria, se devo rintracciare una persona, occorre un’istanza motivata all’ufficio competente al fine di poter rintracciare l’indirizzo di residenza.

Si potrebbe continuare. Si rende necessario quindi verificare preliminarmente quale informazioni sia necessaria e in quale giurisdizione al fine di indirizzare correttamente la ricerca.

Rintracci all’Estero e in Italia sono la stessa cosa?

La risposta è no! In quanto in ogni Paese troviamo realtà differenti, legislazioni diverse dalla nostra ed una quantità e qualità di informazioni sicuramente diverse dall’Italia.

Parlare infatti di Rintracci in tutto il mondo non solo è inesatto, ma è addirittura totalmente infondato. Non esiste infatti una banca dati dalla quale è possibile estrapolare l’attuale residenza di un cittadino estero, oppure il suo conto corrente o ancora il luogo ove lavora.

Le variabili poi possono essere molteplici: ad esempio un cittadino estero può avere o non avere un codice fiscale italiano. Ma anche nel caso in cui il soggetto abbia un codice fiscale italiano non è detto questo sia utilizzato per censimento all’estero.

Facciamo un’esempio pratico per comprendere meglio: mettiamo che io debba recuperare i danari da un soggetto persona fisica di cittadinanza Rumena che attualmente non vive più in Italia.

Posseggo Nome, Cognome e Codice Fiscale Italiano: il soggetto infatti ha lavorato anni prima in Italia e quindi ha un codice fiscale italiano; vorrei rintracciare la residenza in Romania ed il conto corrente del soggetto.

Il codice fiscale Italiano serve per rintracciare in Romania tali informazioni? Assolutamente NO!

Nè le autorità che gestiscono gli archivi anagrafici nè tantomeno le banche richiedono o censiscono il soggetto sulla base del codice fiscale italiano.

Le liste anagrafe in Romania non sono gestite da un Ufficio Anagrafe, bensì da una sezione speciale della Polizia. Il codice di identificazione di una persona fisica si chiama “Codul Numeric Personal” ed è un codice di 13 cifre detto anche C.N.P. che viene assegnato alla nascita, oppure in fase di immigrazione nel Paese.

Le banche come le autorità si basano su questo codice per identificare e censire un soggetto.

Esempi come questo possono essere fatti per ogni giurisdizione!

Ecco allora che parlare di Rintracci in tutto il mondo rimane un puro e semplice slogan laddove non sia supportato da vere indagini in loco effettuate da personale investigativo locale.

Quali informazioni patrimoniali sono disponibili all’estero?

Si possono quindi reperire informazioni utili a recuperare il credito all’estero? La risposta è Sì! Occorre però indirizzare correttamente l’indagine, verificando prima di tutto i dati di partenza.

In merito al soggetto che si ricerca occorre sapere:

  1. La cittadinanza, quindi in Paese ove è nato
  2. Il Paese ove si vuole rintracciare la residenza o il domicilio, ovvero il Paese ove si pensa dimori
  3. Il Paese ove si presume il soggetto lavori, o abbia interessi economici, lavorativi o bancari
  4. Ogni notizia utile a svolgere correttamente l’indagine, come, ad esempio, eventuali società a cui è collegato

Partendo da questi dati e sulla base delle informazioni richieste, si effettua un breve studio di fattibilità al fine di valutare quali informazioni possono essere reperite e con quali modalità

Consigliamo sempre un breve colloquio preliminare con un consulente esperto al fine di valutare senza impegno la reale necessità e la possibilità di reperire le informazioni fornendo un preventivo di tempi e costi gratuito

Contatta senza impegno 0532/458158 oppure scrivi a segreteria@inforecuperocrediti.com